Tag: wesicily

Consigli per il matrimonio // Salvatacchi

Oggi vogliamo consigliarvi un oggetto che risulterà utilissimo per tutti quei matrimoni in cui la pavimentazione della Location (Giardini, ciottoli, pedane etc…) potrebbe mettere in seria difficoltà le donne con i tacchi e compromettere per loro, la piacevolezza dei festeggiamenti.
Oggi vi parleremo dei “Salvatacchi”.

State organizzando il vostro matrimonio in stile Pic-Nic wedding con una romantica cerimonia in un bellissimo giardino?
Oppure avete scelto un agriturismo per un matrimonio Shabby Chic?

Sicuramente avrete già avvisato i vostri sopiti, le damigelle e le vostre testimoni, della tipologia di evento e della location in cui si terranno i festeggiamenti.

Molte di loro si saranno già organizzate con un cambio scarpe o un tacco largo, temendo di danneggiare le scarpe o peggio ancora di cadere.

Se non lo avete già fatto e vi piacerebbe rendere felici le irriducibili del tacco a spillo e non solo, vi consigliamo di omaggiare le signore con dei pratici salvatacchi in gomma.

Eviterete così alle vostre ospiti di camminare goffamente durante il ricevimento e vi saranno sicuramente grate di aver permesso ai loro amati tacchi di tornare a casa sani e salvi.

Vi riportiamo di seguito il link della pagina dedicata, nella quale troverete moltissime tipologie di salvatacchi, di tutte le forme e colori. 😉

GUARDA TUTTI I SALVATACCHI

Buona ricerca!

Cake Topper un-piccolo-ma-importante-dettaglio WeSicily Wedding planner Sicilia

Cake Topper: un piccolo ma importante dettaglio

La torta nuziale è uno dei primi pensieri degli sposi quando iniziano a pensare al menu del ricevimento.
Le domande più ricorrenti sono: “Scegliamo una torta naked o una più dallo stile classico? La decoriamo con una cascata di fiori o con della frutta fresca di stagione?”.
Si analizzerà nel dettaglio TUTTO, ma proprio tutto… dalla farcitura alle decorazioni, dall’altezza al tipo di guarnizione, passando per il numero di piani di cui dovrà essere composta ed analizzando i possibili abbinamenti cromatici con il resto dell’allestimento.
Si, si valuterà proprio tutto tranne il Cake Topper.

Infatti, una volta definiti tutti questi dettagli, solitamente i futuri sposi, procedono tranquilli e sereni nell’organizzazione del matrimonio concentrandosi su tutti gli altri aspetti delle nozze.

Qualche settimana prima del fatidico giorno, però, si accorgono di aver dimenticato un piccolo ma importante particolare ( PANICO ) le statuette sulla torta, meglio note come Cake Topper.

TRANQUILLI!
Se anche voi non avevate ancora pensato alle statuine per la torta, state tranquilli… siete ancora in tempo e avete tantissime opzioni a disposizione tra le quali scegliere!
Su Amazon ne troverete di tutte le tipologie e potrete riceverle in pochissimi giorni e comodamente a casa.

Qui vi riportiamo il link della pagina dedicata, nella quale troverete moltissime tipologie, di tutte le forme e colori anche personalizzabili con i vostri nomi 😉

GUARDA TUTTI I CAKE TOPPER

Buona ricerca!

L'ordine giusto per entrare in chiesa

L’ordine giusto per entrare in chiesa

Una semplice grafica vi aiuterà a memorizzare l’ordine giusto per entrare in chiesa

1 – I testimoni dello sposo e della sposa attenderanno all’interno l’ingresso degli sposi.

2 – Lo sposo, insieme alla madre (o da chi deciderà di farsi accompagnare) sarà il primo ad entrare ed attenderà la sposa all’altare.

3 – A seguire lo sposo e ad anticipare la sposa ci saranno: la damigella d’onore ed eventualmente il paggetto che porterà le fedi ed una damina porta petali.

4 – Adesso è il momento della sposa, la quale verrà accompagnata dal padre (o da chi per lui) fino all’altare…dove ci sarà ad attenderla il futuro marito.

5 – Ultima ma non per importanza ci sarà la damigella d’onore che reggerà lo strascico e farà attenzione che nulla possa intralciare l’ingresso della sposa.

QUALE BOUQUET SCEGLIERE? Ecco i nostri consigli.

Il bouquet da sposa è uno dei dettagli più curati e più fotografati il giorno delle nozze. Ormai sono sempre più le spose che amano sceglierlo personalmente, però non tutti sanno che il bouquet dovrebbe in realtà essere scelto dallo sposo a simboleggiare l’ultimo regalo che farà alla fidanzata prima che diventi sua moglie. Al giorno d’oggi sono pochi però gli sposi che intraprendono con coraggio questa missione e la maggior parte di essi, lascia alla futura consorte l’onere di sceglierlo secondo i propri gusti.

La scelta di questo piccolo ma importantissimo dettaglio si basa su numerosi fattori, alcuni di essi sono: 
– la tipologia dell’abito scelto;
– la fisionomia della sposa
– la stagionalità dei fiori e ultimo ma non meno importante, il tema e gli allestimenti scelti per il matrimonio.



Tra le molteplici tipologie di bouquet troviamo:

 

Il bouquet a cascata, da principessa e romantico. Consigliato alle spose più slanciate ed esili. I fiori più adatti sono quelli che cascano in maniera naturale come le orchidee, le calle e le rose.

 

 

 


Il bouquet rotondo, il grande classico che non passerà mai di moda. Solitamente è piccolo e proporzionato, perfetto per le spose più minute. Tra i fiori da utilizzare per questo bouquet troviamo le Rose o le Peonie, la Buvardia e la Gipsofila .


 


Il bouquet scomposto, morbido e dallo stile bohémien è quello che ultimamente riscuote più successo. Si presta alle spose sia alte che a quelle più minute e le composizioni floreali che si possono creare sono infinite. In questo caso, tra la varietà di fiori immancabili troviamo: foglie dell’Eucalipto e dell’Ulivo, Fiori campestri e Fiori più classici, il tutto sapientemente studiato dal fioraio per creare un effetto magnifico.


 

Il bouquet monofiore, una scelta più rara ma veramente di classe. Può essere composto o da un unico fiore quale per esempio la Protea, l’Ortensia o il Girasole oppure da tanti fiori della stessa tipologia come ad esempio questo bellissima composizione di Calle, un fiore che simboleggia purezza e nuova vita.

 





e voi quale avete scelto o quale pensate di scegliere per le vostre nozze?