Categoria: Consigli

PERCHE’ AFFIDARSI AD UN WEDDING PLANNER?

Alzi la mano quale coppia organizzando il proprio matrimonio non si è ritrovata, nelle varie fasi e in particolare nelle ultime settimane, stressata e piena di cose da fare, costretta a ridursi fino a tarda sera e nei weekend a pianificare tutto con i fornitori.

Questo perché organizzare un matrimonio è un lavoro, ma anche una passione, qualcosa che sicuramente non si può fare con superficialità. Per questo in molti scelgono di affidarsi ad un wedding planner e al suo team.

Ma perché scegliere questa figura?


1. Tempo

Avete presente la frase “il tempo è oro”?

Ecco questo è uno dei motivi principali per i quali scegliere un wedding planner. È un servizio che ha un costo e che va sicuramente considerato nel budget delle nozze, ma possiamo assicurarvi con assoluta certezza che affidandosi a questa figura risparmierete:

– su per giù 250 ore di lavoro
– almeno 4750 ore di stress
– una dozzina di mal di testa
– un innumerevole quantitativo di km per visitare tutte le location e conoscere i vari fornitori
– e di conseguenza un bel po di denaro (che non fa mai male)

Un Wedding Planner, vi offrirà un’attenta selezione di location, (dopo aver scartato tutte quelle non sono coerenti con le vostre esigenze) permettendovi di visitare solo quelle che realmente abbiano i giusti requisiti di stile e budget.
Un Wedding Planner, vi segnalerà subito i giusti fotografi, musicisti, animatori, evitandovi di contattarne centinaia (infinite email senza risposta ed estenuanti telefonate) prima di trovare quello giusto.
Sarà tutto più rilassante e piacevole…vi permetterà di risparmiare tempo e denaro, cosi che possiate tornare a godere solo degli aspetti positivi del matrimonio.

 

2. Budget

Tenere sottocchio la spesa di un matrimonio e riuscire a rispettare il budget delle nozze è piuttosto complicato. Spesso le coppie in preda all’entusiasmo si ritrovano a sforare il

budget nelle fasi iniziali dell’organizzazione, per poi dover effettuare dei tagli nelle fasi finali rinunciando a servizi in realtà necessari o scegliendo fornitori più scadenti per rientrare nei costi.

La figura del wedding planner vi aiuterà a gestire il budget fin dalle primissime fasi e, ascoltando vostri desideri, riuscirà a guidarvi e a suggerirvi le soluzioni migliori senza eccedere con le spese.
Inoltre, grazie al suo rapporto privilegiato con fornitori di fiducia, sarà in grado di fornirvi preventivi economicamente vantaggiosi.

 

3. Professionalità

Una delle frasi che si sente dire spesso alle coppie è “non saprei scegliere, io non mi sono mai sposato/a”.

Ecco, scegliere di affidare l’organizzazione del proprio matrimonio ad un Wedding

Planner significa proprio questo: affidarsi alla cura e alla professionalità di qualcuno che conosce benissimo tutte le dinamiche e le insidie che possono venir fuori durante l’organizzazione di un matrimonio.

Qualcuno con cui instaurare un rapporto professionale che si basi sulla fiducia reciproca, che con la sua esperienza e le sue conoscenze saprà consigliarvi al meglio, saprà trasformare in realtà la vostra idea di nozze guidandovi in ogni fase e presentarvi i fornitori che più si addicono al vostro stile…al fine di poter realizzare il matrimonio che avete sempre immaginato.

 

4. Stress

Ci sono tante coppie che amano la cura dei dettagli e che si rivolgono a noi perché

desiderano che il giorno del loro matrimonio ogni cosa vada come la desiderano, altre perché, qualunque eventuale intoppo, venga risolto tempestivamente senza stress evitando di coinvolgere genitori o amici.

Il Wedding Planner sarà i vostri occhi, le vostre braccia e le vostre gambe. Saprà meglio di chiunque altro quello che intimamente desiderate per il vostro giorno e curerà ogni dettaglio sia nelle fasi della progettazione ma soprattutto sarà presente il giorno delle nozze per fare sì che tutto vada secondo i piani, permettendovi di vivere la magnifica giornata che vi attende senza alcun tipo di timore o Stress.

 

5. Personalizzazione

Abbiamo lasciato per ultimo questo punto perché ci teniamo particolarmente a fare un po’ di chiarezza a riguardo. Creare un matrimonio unico e mettere in pratica tutte le idee

che frullano in testa, è il desiderio di ogni coppia. Purtroppo però accade molto presto di scontrarsi con la realtà senza sapere come dare vita ai propri sogni. Può capitare che si finisca con l’accontentarsi di soluzioni più semplici e di facile realizzazione, allontanandosi da ciò che si aveva in mente inizialmente.

Affidarsi ad un professionista che saprà aiutarvi nella pianificazione vuol dire avere a disposizione qualcuno che vi fornirà idee uniche ed originali e che vi saprà anche dire costi, tempistiche e ciò che si necessita per metterle in atto. L’obiettivo del lavoro di un wedding planner è proprio questo: ascoltare i desideri degli sposi e creare per il giorno del loro matrimonio qualcosa di unico che li rispecchi.

LE 5 COSE CHE NON DOVREBBERO MAI VEDERSI AD UN MATRIMONIO

1. Ospiti vestiti di bianco

Che il bianco nella nostra cultura sia il colore dell’abito da sposa, o comunque ad appannaggio della coppia di sposi, è ormai noto a chiunque eppure ci capita ancora

oggi di vedere invitati che scelgono di indossare questo colore. Le motivazioni per cui gli invitati lo scelgono potranno anche essere comprensibili: è sicuramente un colore perfetto da indossare d’estate ed è anche molto elegante ma tutto ciò non giustifica in nessun modo la loro scelta.

Un capo d’abbigliamento bianco non andrebbe mai indossato ad un matrimonio nemmeno se si tratta di una festa di nozze informale e nemmeno se contiene qualche piccolo decoro colorato. Uno strappo alla regola è ovviamente concesso per le damigelle e per i paggetti, o se gli sposi nelle partecipazioni richiedono agli invitati di indossare proprio quel determinato colore.

 

2. Invitati fotografi

Carissimi invitati, amici e parenti tutti, è con grande cortesia che vi chiediamo di non stressarvi tentando, invano, di ergervi a fotografi improvvisati per cogliere lo scatto perfetto degli sposi durante le varie fasi del matrimonio.

Non vi dovete preoccupare, perché vi possiamo garantire con certezza che gli sposi hanno scelto appositamente

un team di professionisti per occuparsi di fotografare
i loro momenti più belli. Così, mentre i vostri cellulari riposano serenamente nelle vostre tasche, i fotografi potranno fare il loro lavoro e voi sarete liberi di godervi a pieno la fantastica giornata che vi attende.

 

3. Invitati ritardatari

Il giorno del matrimonio le uniche persone che andrebbero attese, sempre senza esagerare e con leggeri e legittimati ritardi, sono gli sposi.

Specialmente in chiesa, l’attesa della sposa che crea la giusta suspense, è quasi una consuetudine.Resta invece intollerabile un ritardo degli invitati, anche a fronte del fatto che generalmente sugli inviti viene indicato l’orario di inizio del rito con mezz’ora di anticipo.

Per evitare che all’arrivo della sposa manchino ancora la metà degli ospiti, si dovrebbe cercare, almeno in quelle occasioni, di forzare la propria natura di ritardatari nati.

 

4. Iban sulle partecipazioni

Il regalo che si fa alla coppia di novelli sposi è un gesto che si fa con il cuore, pensando di contribuire al tanto sognato viaggio di nozze o ad un dono per la nuova casa della coppia che rimarrà di ricordo nel tempo.

Proprio per questo all’inserimento nelle partecipazioni dell’iban, così freddo e che ricorda tanto il pagamento delle bollette, si può preferire di gran lunga una serie di alternative: un sito web con i dettagli delle nozze tra cui l’iban, valutare sempre di fare una più classica lista nozze che permetta agli invitati più nostalgici di acquistare un oggetto di vostro gusto oppure delegare

all’agenzia viaggi di occuparsi di fornire i dettagli dell’iban agli invitati.

 

5. Andarsene prima del taglio della torta

Un gesto molto scortese che non andrebbe mai fatto e che fortunatamente ci

è capitato di vedere di rado è quello di alcuni invitati che decidono di andarsene prima della fine del ricevimento.

Se non per motivi veramente urgenti, è assolutamente da evitarsi per non causare dispiacere alla coppia che sicuramente ha il piacere di condividere con tutti gli invitati quel romantico e dolce momento che sancisce la conclusione del banchetto di nozze.